Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 5480 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 07 Dicembre 2016

Calcoli vescicali del cane: chirurgia o laparoscopia?

Scritto da

  • Risultati e tempi sovrapponibili ma costi maggiori per la cistotomia mininvasiva

lacUno studio retrospettivo ha confrontato le caratteristiche perioperatorie dei cani con calcoli della vescica trattati mediante cistotomia a cielo aperto o laparoscopica (LAC). Si includevano 89 cani di proprietà sottoposti a cistotomia a cielo aperto (n = 39) o LAC (50). In 5 soggetti su 50 (10%) era necessaria la conversione da LAC a cistotomia (OC). Non si osservano differenze significative tra i gruppi LAC (1/50) e OC (2/39) riguardo alla percentuale di pazienti...

Mercoledì, 07 Dicembre 2016

MRSA in mandrie bovine, suine e persone correlate in Italia

Scritto da

  • Possibilità di condivisione e scambi dinamici di lineage e genotipi tra specie diverse. Rischio zoonosico

mrsaUno studio ha indagato la circolazione di Staphylococcus aureus meticillino-resistente (MRSA) in 2 allevamenti bovini da latte (allevamento A e B), precedentemente identificati come MRSA-positivi all'analisi dei campioni di latte di massa, ed epidemiologicamente correlati ad allevamenti suini. Si prelevano campioni di latte di quarto e tamponi nasali dai bovini, tamponi nasali sia in allevamento sia al macello dai suini, campioni di polvere dall’ambient...

Mercoledì, 07 Dicembre 2016

Gastrectomia parziale per un leiomioma gastrico in una cavia

Scritto da

  • Tumore benigno non comune che può causare segni clinici se di ostacolo alla funzionalità gastrica

surgeryDurante una visita di controllo di una cavia (Cavia porcellus) d’affezione, maschio intero di 4 anni, si palpava una piccola massa nella parte craniale dell’addome. L’esame radiografico ed ecografico erano suggestivi di una massa gastrica. L’esame citologico dell’ago aspirato della massa rivelava una proliferazione delle cellule fusate riferibile a sarcoma.

Si effettuava una laparotomia esplorativa e una gastrectomia parziale pe...

Lunedì, 05 Dicembre 2016

Cheilite del cane: aspetti clinici, citologici e microbiologici

Scritto da

  • Spesso associata a ipersensibilità primaria. Effetto predisponente della presenza di pliche labiali

cheiliLa cheilite è un problema comune nel cane, si associa a diverse malattie cutanee e spesso è complicata da infezioni microbiche. Uno studio ha descritto e confrontato gli aspetti clinici e citologici e i risultati della coltura batterica del labbro inferiore dei cani con cheilite (rispetto a controlli sani), valutando 3 tecniche di prelievo citologico nel confronto tra i due gruppi. Si includevano 56 cani con cheilite e 54 controlli.

Si analizzavano pe...

Lunedì, 05 Dicembre 2016

Sieroprevalenza dell’epatite E in emodonatori e veterinari per suini in Italia

Scritto da

  • Attorno al 9% nei due gruppi

pigL’epatite E è una malattia virale emergente nei paesi sviluppati, con casi sporadici occasionalmente collegati al consumo di carne di maiale, cinghiale o cervo cruda o poco cotta. Sono inoltre segnalati casi dovuti a emotrasfusione o trapianto. Nei paesi sviluppati l’epatite E è considerata una zoonosi e il suino è il serbatoio principale.

In anni recenti, numerosi studi condotti in Europa hanno descritto tassi di sieroprevalenza variabili nella po...

Lunedì, 05 Dicembre 2016

Hymenolepis spp nei roditori d’affezione in Italia

Scritto da

  • H. nana nel 14% circa degli animali analizzati, soprattutto ratti

rodUno studio descrive la prima indagine sull’infezione da Hymenolepis spp. nei roditori d’affezione in Italia.
  
Si prelevavano campioni fecali freschi da 172 roditori d’affezione: cavie (Cavia porcellus; n = 60), scoiattoli (Callosciurus finlaysonii, Callosciurus prevosti, Tamias striatus, Tamias sibiricus, Sciurus calorinensis; n = 52), criceti (Phodopus campbelli, Mesocricetus auratus; n = 30), cinci...

Pagina 1 di 909

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.