Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6100 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 18 Luglio 2018

Dermatite ulcerativa del gatto: ruolo della Leishmania

  • La leishmania non sembra svolgere alcun ruolo nell’eziopatogenesi della dermatite ulcerativa della testa e del collo dei gatti
ulcere testaNei gatti la comparsa di ulcere a livello di testa e collo può derivare da problematiche allergiche e non, tra queste ultime deve essere presa in considerazione anche la leishmaniosi felina (FeL). Pertanto, nelle aree endemiche per la leishmaniosi canina, è necessario escludere questa causa poiché i farmaci usati per trattare le patologie immunomediate possono essere controindicati in corso di leishmaniosi. Uno studio condotto su 27 gatti con dermatite ulcerativa della testa e del ...

Mercoledì, 18 Luglio 2018

Ruolo dell’ecografia con contrasto nelle patologie della cistifellea del cane

  • Maggiore sensibilità e specificità rispetto all’ecografia convenzionale nella diagnosi delle patologie della cistifellea
cistifelleaLe malattie della cistifellea sono comuni nei cani e l'ecografia bidimensionale rappresenta il metodo attualmente più usato per la diagnosi e la pianificazione del trattamento. Tuttavia, le informazioni ricavate tramite questa tecnica sono spesso non-specifiche. Uno studio retrospettivo si è posto l’obiettivo di descrivere le ecografie convenzionali e con mezzo di contrasto (SonoVue®) in un gruppo di 65 cani con patologie della cistifellea confermate istologicamente. Una presa di...

Mercoledì, 18 Luglio 2018

Fattori predittivi di patologie del pariparto nelle vacche

  • Variazioni delle concentrazioni plasmatiche di albumina e colesterolo costituiscono fattori predittivi di patologie del peripartum
parto Uno studio ha indagato il valore predittivo delle concentrazioni plasmatiche di acidi grassi non esterificati (NEFA), beta-idrossibutirrato (BHB), colesterolo, albumina e calcio nel predire il rischio di malattie del peripartum nelle mucche Holstein primipare e pluripare. Lo studio è stato condotto su 308 vacche da latte (126 primipare e 182 pluripare) di un allevamento a stabulazione libera, le cui condizioni corporee sono state valutate settimanalmente da 3 settimane prima del parto fino a 4 s...

Lunedì, 16 Luglio 2018

Surrenalectomia laparoscopica retroperitoneale nella specie canina

  • La tecnica garantisce una ottima visibilità ma prevede un certo rischio di penetrazione della capsula
surrenalectomiaUno studio pilota sperimentale ha valutato, per la prima volta, l’eseguibilità della surrenalectomia laparoscopica retroperitoneale a porta singola in 8 cani sani di razza Beagle. La procedura è stata eseguita in 4 cani dal lato sinistro e negli altri 4 dal lato destro. La resezione della ghiandola surrenale è stata effettuata attraverso una porta SILS utilizzando un approccio retroperitoneale. La durata dell'intervento è stata definita come il tempo intercorso dall'incisi...

Lunedì, 16 Luglio 2018

Emorragia retinica puntiforme nel cane

  • Lo studio dimostrata l’esistenza di una frequente associazione tra l’emorragia retinica puntiforme e malattie oculari e sistemiche
emorragie retinicheUno studio si è posto l’obiettivo di descrivere le caratteristiche cliniche dell’emorragia retinica puntiforme nella specie canina. Sono stati inclusi 83 cani con emorragia retinica puntiforme dei quali sono stati raccolti i dati relativi al segnalamento e la presentazione clinica, comprese eventuali concomitanti malattie oculari e sistemiche. L'emorragia retinica puntiforme è stata identificata in 119 occhi di 83 cani. L'età media (± DS) dei cani era di 10 (± ...

Lunedì, 16 Luglio 2018

Anomalie oculari congenite nei cervi dalla coda bianca

  • Una valutazione retrospettiva non ha individuato la causa alla base di tali malformazioni
cerbiattoNei cervidi sono state segnalate alcune anomalie oculari congenite, quali microftalmia, anoftalmia, cataratta congenita, cisti dermoidi e coloboma oculare. Attualmente non è ancora stata stabilita una causa responsabile di queste anomalie, come ad esempio carenze nutrizionali, esposizione a tossine ambientali o mutazioni genetiche. Uno studio retrospettivo ha preso in esame i casi di sospette anomalie oculari congenite in 15 esemplari di cervo dalla coda bianca (Odocoileus virginianus). L...

Pagina 1 di 1012

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.