Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6270 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 11 Aprile 2003

I meticci sono i cani più longevi

  • Uno studio danese confermerebbe la tendenza, già comunemente percepita dai veterinari, ad una maggiore longevità degli incroci rispetto ai cani di razza.
Vota questo articolo
(0 Voti)
I meticci sono i cani più longeviUno studio condotto in Danimarca su 3000 decessi nella specie canina ha rivelato che i meticci vivono in media 11 anni, e comunque 1 anno in più rispetto ai cani di razza pura.

Lo studio ha analizzato l'età e le cause di morte di cani appartenenti a razze diverse. Il lavoro, a cura di Helle Friis Proschowsky della Denmark's Royal Veterinary and Agricultural University, è apparso nel numero di aprile di Preventative Veterinary Medicine.

Nella casisitica osservata, alcune razze pure invertivano la tendenza; lo Shetland sheepdog, il Barbone e il Bassotto tedesco vivevano più a lungo, in genere più di 12 anni. Le razze con vita più breve erano il Pastore del Bernese, i molossoidi, incluso il Rottweiler, e alcuni cani da caccia (Greyhound, Scottish Deerhound, Irish Wolfhounds). Inoltre, viene confermata l'impressione comune che i cani di piccola taglia vivano più a lungo di quelli di grossa taglia.

Uno dei dati inaspettati dello studio citato è la frequenza del tumore. Il cancro è la seconda causa di morte, responsabile del decesso del 14,5% dei cani appartenenti a questa casistica. La causa primaria di morte nei cani dello studio danese è invece la vecchiaia.
















I meticci sono i cani più longeviUno studio condotto in Danimarca su 3000 decessi nella specie canina ha rivelato che i meticci vivono in media 11 anni, e comunque 1 anno in più rispetto ai cani di razza pura.

Lo studio ha analizzato l'età e le cause di morte di cani appartenenti a razze diverse. Il lavoro, a cura di Helle Friis Proschowsky della Denmark's Royal Veterinary and Agricultural University, è apparso nel numero di aprile di Preventative Veterinary Medicine.

Nella casisitica osservata, alcune razze pure invertivano la tendenza; lo Shetland sheepdog, il Barbone e il Bassotto tedesco vivevano più a lungo, in genere più di 12 anni. Le razze con vita più breve erano il Pastore del Bernese, i molossoidi, incluso il Rottweiler, e alcuni cani da caccia (Greyhound, Scottish Deerhound, Irish Wolfhounds). Inoltre, viene confermata l'impressione comune che i cani di piccola taglia vivano più a lungo di quelli di grossa taglia.

Uno dei dati inaspettati dello studio citato è la frequenza del tumore. Il cancro è la seconda causa di morte, responsabile del decesso del 14,5% dei cani appartenenti a questa casistica. La causa primaria di morte nei cani dello studio danese è invece la vecchiaia.
















Letto 1600 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.