Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6454 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 02 Maggio 2003

Un farmaco masticabile a base di deracoxib per l'artrite del cane

  • La FDA americana ha approvato una nuova specialità veterinaria appartenente alla classe dei coxib.
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un farmaco masticabile a base di deracoxib per l'artrite del caneApprovate dalla Food and Drug Administration americana delle compresse masticabili a base di deracoxib per il controllo del dolore e dell'infiammazione associati all'osteoartrite del cane.

Il deracoxib è un FANS appartenente alla classe dei coxib, la stessa del celecoxib e del rofecoxib usati in medicina umana, ovvero gli inibitori esclusivi della ciclossigenasi-2 (COX-2).

Queste molecole sono tra le più utilizzate per il trattamento dell'artrite umana dal 1999, anno della loro introduzione.

Tra i prodotti per il controllo del dolore, i farmaci più prescritti per il cane sono proprio gli antiartritici.

I coxib hanno una specificità per gli enzimi responsabili del dolore e dell'infiammazione nell'artrite, risparmiando così la COX-1, necessaria invece alla formazione di prostaglandine utili, soprattutto a livello di piastrine, rene e apparato gastroenterico. Le proprietà selettive del deracoxib sono state dimostrate scientificamente in vitro usando ciclossigenasi canina clonata.

Dopo il carprofen, un inibitore selettivo della ciclossigenasi-2, i coxib rappresentano la soluzione più recente per il controllo del dolore associato a effetti collaterali minimi. Il farmaco approvato è il primo di questi prodotti sviluppato per gli animali.

Questo prodotto causerebbe un rapido e significativo miglioramento della zoppia, e potrebbe essere utilizzato con sicurezza a lungo termine nel cane. Il farmaco è stato anche approvato per il controllo dell'infiammazione e dell'algia postoperatoria in chirurgia ortopedica canina.
Un farmaco masticabile a base di deracoxib per l'artrite del caneApprovate dalla Food and Drug Administration americana delle compresse masticabili a base di deracoxib per il controllo del dolore e dell'infiammazione associati all'osteoartrite del cane.

Il deracoxib è un FANS appartenente alla classe dei coxib, la stessa del celecoxib e del rofecoxib usati in medicina umana, ovvero gli inibitori esclusivi della ciclossigenasi-2 (COX-2).

Queste molecole sono tra le più utilizzate per il trattamento dell'artrite umana dal 1999, anno della loro introduzione.

Tra i prodotti per il controllo del dolore, i farmaci più prescritti per il cane sono proprio gli antiartritici.

I coxib hanno una specificità per gli enzimi responsabili del dolore e dell'infiammazione nell'artrite, risparmiando così la COX-1, necessaria invece alla formazione di prostaglandine utili, soprattutto a livello di piastrine, rene e apparato gastroenterico. Le proprietà selettive del deracoxib sono state dimostrate scientificamente in vitro usando ciclossigenasi canina clonata.

Dopo il carprofen, un inibitore selettivo della ciclossigenasi-2, i coxib rappresentano la soluzione più recente per il controllo del dolore associato a effetti collaterali minimi. Il farmaco approvato è il primo di questi prodotti sviluppato per gli animali.

Questo prodotto causerebbe un rapido e significativo miglioramento della zoppia, e potrebbe essere utilizzato con sicurezza a lungo termine nel cane. Il farmaco è stato anche approvato per il controllo dell'infiammazione e dell'algia postoperatoria in chirurgia ortopedica canina.

Letto 768 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.