Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7700 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 359

Mercoledì, 23 Novembre 2016

Aritmie ventricolari nel Rhodesian Ridgeback: possibili vie di trasmissione ereditaria

  • Probabile un’ereditarietà autosomica recessiva, dall’analisi del pedigree di soggetti con anamnesi familiare di aritmie o morte improvvisa
Vota questo articolo
(0 Voti)

rhodUno studio prospettico ha valutato la presenza di aritmia in un gruppo di cani di razza Rhodesian Ridgeback imparentati e con un’anamnesi familiare di morte improvvisa e ha identificato le possibili modalità di trasmissione ereditaria della malattia tra questi soggetti. Si includevano 25 Rhodesian Ridgeback con linee di sangue condivise.

Si valutavano i pedigree di 4 cani giovani (1 femmina e 3 maschi; età 7-12 mesi) che erano deceduti improvvisamente e si chiedeva ai proprietari dei cani strettamente imparentati di partecipare allo studio. I cani venivano valutati mediante monitoraggio Holter delle 24 ore, ECG standard, ecocardiografia o combinazioni di questi esami per valutare le condizioni cardiache. Quando disponibile, si rivedeva il referto dell’esame autoptico.

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.




Letto 1900 volte Ultima modifica il Mercoledì, 23 Novembre 2016 12:05

vetchannel.jpg

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares