Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6457 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 25 Novembre 2016

Anatomia radiografica degli arti del bovino giovane

  • La maggior parte delle fisi rimane aperta fino ai 12 mesi d’età
Vota questo articolo
(0 Voti)

calfI bovini in età giovanile con segni clinici di zoppia vengono comunemente valutati mediante esami radiografici effettuati sia in clinica sia in allevamento. Lo sviluppo dello scheletro bovino giovane è attualmente poco documentato radiograficamente. In uno studio, sono state effettuate radiografie in sequenza degli arti di 4 vitelle per valutare lo sviluppo dello scheletro appendicolare bovino nei primi 12 mesi di vita. Le radiografie venivano effettuate all’età di 3 settimane, 3 mesi, 6 mesi, 9 mesi e 12 mesi, al fine di descrivere la normale anatomia radiografica degli arti anteriori e posteriori e le modificazioni nel corso dei primi 12 mesi.

La maggior parte delle fisi rimaneva aperta durante questo periodo, con l’eccezione della fisi prossimale delle falangi prossimale e media, della fisi prossimale radiale e della fisi prossimale omerale, che si chiudevano radiograficamente tra 9 e 12 mesi di età. La fusione delle ossa tarsali quarta e centrale avveniva anch’essa tra 9 e 12 mesi.

I risultati dello studio possono aiutare a differenziare quadri anatomici normali e anormali negli arti dei bovini giovani, concludono gli autori.

“Radiographic anatomy of juvenile bovine limbs” S. E. Hoey, et al. Veterinary Record 2016; 179:546

Scritto da
Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD

Letto 709 volte Ultima modifica il Venerdì, 25 Novembre 2016 10:23

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.