Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6841 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 28 Novembre 2016

Esenterazione transpalpebrale nel bovino: 115 casi

  • Dovuta a carcinoma squamoso nell’80% dei casi. Complicazioni nel 13% delle procedure.
Vota questo articolo
(0 Voti)

Schermata 2016 11 28 alle 08.37.32Uno studio ha descritto le indicazioni per l’esenterazione oculare unilaterale e le complicazioni associate alla procedura in 115 bovini. L’età mediana alla presentazione era di 6 anni (0,2-30 anni). L’indicazione prevalente (80,9%) per la procedura era il carcinoma squamocellulare (SCC). I bovini di età > 5 anni avevano una probabilità maggiore di essere sottoposti a esenterazione dovuta a SCC rispetto a quelli di età ≤ 5 anni. I bovini di razza Hereford avevano una maggiore probabilità di essere sottoposti alla procedura per linfoma retrobulbare rispetto alle altre razze.

Venivano segnalate complicazioni successive a esenterazione in 15 casi (13,0%). Le complicazioni postoperatorie erano ascessi orbitali (6/15), recidiva di SCC (5/15), deiscenza della sutura (3/15) ed emorragia (1/15). Il tempo mediano prima della comparsa delle complicazioni postoperatorie era di 19 giorni (5-205). Non si osservava un’associazione significativa tra diagnosi di patologia oculare, età, tecnica anestesiologica o modalità di sutura della cute e comparsa di complicazioni postoperatorie.

La diagnosi clinica precoce di SCC può prevenire la necessità di esenterazione. I proprietari dovrebbero essere informati delle possibili complicazioni postoperatorie conseguenti a questa procedura chirurgica nel bovino.


“Transpalpebral exenteration in cattle: a retrospective study of 115 cases.” Chigerwe M. Vet Ophthalmol. 2016 Nov 24.

Scritto da
Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD

Letto 1122 volte Ultima modifica il Lunedì, 28 Novembre 2016 10:55

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.