Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6614 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 31 Marzo 2017

Alfaxolone EV a tre diversi dosaggi in Caretta caretta

  • Rapida induzione dell’anestesia con durata della sedazione dose-dipendente a 3, 5 e 10 mg/kg
Vota questo articolo
(0 Voti)

carettaUno studio ha confrontato gli effetti fisiologici e anestetici dell’alfaxolone somministrato per via EV in 9 tartarughe Caretta caretta di un anno sane a tre differenti dosaggi. Gli animali ricevevano 3 dosi ciascuno di alfaxalone (3 mg/kg, 5 mg/kg o 10 mg/kg) somministrate EV in ordine casuale con un periodo minimo di washout di 7 giorni tra i dosaggi. Si tentava l’intubazione endotracheale dopo l’induzione dell’anestesia.

Il tempo di induzione dell’anestesia mediano per tutte le dosi era di 2 minuti. L’intubazione endotracheale era possibile in tutte le tartarughe dopo l’induzione.

La frequenza cardiaca aumentava significativamente dopo le dosi di 3 e 5 mg/kg. L’intervallo mediano tra la somministrazione dell’alfaxolone e la prima respirazione spontanea era di 16, 22 e 54 minuti rispettivamente per le dosi di 3, 5 e 10 mg/kg. Il tempo mediano per il risveglio era rispettivamente di 28, 46 e 90 minuti.

In un soggetto era necessaria la ventilazione assistita dopo la somministrazione della dose di 5 mg/kg e in 5 tartarughe dopo la dose di 10 mg/kg. Quest’ultima dose causava acidosi respiratoria e marcata ipossiemia dopo 30 minuti.

L alfaxalone somministrato per via EV nelle tartarughe Caretta caretta determinava una rapida induzione dell’anestesia con durata della sedazione dose-dipendente. La ventilazione assistita è consigliabile quando si utilizza la dose di 10 mg/kg, concludono gli autori

“Effects of alfaxalone administered intravenously to healthy yearling loggerhead sea turtles (Caretta caretta) at three different doses” Brianne E. Phillips et al. Journal of the American Veterinary Medical Association. April 15, 2017, Vol. 250, No. 8, Pages 909-917

Scritto da
Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD

Letto 760 volte Ultima modifica il Venerdì, 31 Marzo 2017 14:57

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.