Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6617 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 03 Aprile 2017

Epidemiologia della congiuntivite batterica nel cincillà

  • Predominante Pseudomonas aeruginosa. Consigliabili formulazioni antibiotiche contenenti gentamicina o polimixina B per la terapia topica empirica
Vota questo articolo
(0 Voti)

Schermata 2017 04 03 alle 09.26.45Uno studio retrospettivo ha rivisto le cartelle cliniche di 49 cincillà con diagnosi di congiuntivite batterica per valutare l’anamnesi, i segni clinici, i risultati degli esami diagnostici, il trattamento e l’esito della condizione. Inoltre, si determinava statisticamente l’associazione tra segni clinici e tipo di batteri coinvolti.

Il 61,5% dei batteri isolati erano Gram-negativi e le specie batteriche più comuni erano Pseudomonas aeruginosa (50%) e Staphylococcus spp. (26,9%). I cincillà con congiuntivite acuta (1 - 3 giorni) erano più comunemente affetti da organismi Gram-negativi.

La maggioranza dei cincillà che presentava concomitanti segni respiratori aveva una diagnosi di infezione da P. aeruginosa.

La risoluzione clinica della congiuntivite era descritta nell’87,8% dei casi, con un tempo mediano prima della risoluzione di 17,5 giorni. La sensibilità di P. aeruginosa a sulfonamidi potenziate, enrofloxacina, ciprofloxacina, gentamicina, amikacina e polimixina B era rispettivamente dell’8,3, 36, 62,5, 88,5, 100 e 100%.

Schermata 2017 04 03 alle 09.31.54P. aeruginosa era la specie batterica predominante nelle congiuntiviti batteriche del cincillà. Con l’eccezione della durata dei segni clinici, le informazioni ottenute dall’anamnesi e dall’esame clinico non sono di aiuto nel distinguere le congiuntiviti causate da P. aeruginosa e da altri organismi Gram-negativi.

Sono consigliabili formulazioni antibiotiche contenenti gentamicina o polimixina B per la terapia topica empirica, concludono gli autori.


“Epidemiology of bacterial conjunctivitis in chinchillas (Chinchilla lanigera): 49 cases (2005 to 2015)” Ozawa S, Mans C, Szabo Z, Di Girolamo N. J Small Anim Pract. 2017 Apr; 58 (4): 238-245.

Scritto da
Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD

Letto 1471 volte Ultima modifica il Lunedì, 03 Aprile 2017 10:44

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.