Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6544 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 12 Aprile 2017

Manipolazione appropriata del coniglio: una revisione della letteratura

  • Riproduzione selettiva, socializzazione dei cuccioli, addestramento ed educazione dello staff veterinario tra le strategie per ridurre lo stress da contenimento
Vota questo articolo
(0 Voti)

Schermata 2017 04 12 alle 10.36.09Molti conigli manifestano paura quando sollevati da terra. Le stime derivate dalle indagini tra i proprietari suggeriscono che circa il 60% dei conigli d’affezione cerca di divincolarsi quando sollevato e spesso manifesta aggressività legata alla paura. Uno studio integra le informazioni ottenute dagli studi sui conigli d’affezione e da laboratorio al fine di formulare un elenco di raccomandazioni per l’appropriata manipolazione di questi animali.

Una riduzione della frequenza dei fattori stressanti può essere ottenuta educando il proprietario ad attuare pratiche di gestione alternative per ridurre la necessità di trasportare il proprio coniglio. Tuttavia, in alcune situazioni, è inevitabile dover sollevare l’animale da terra.

Un miglioramento dello stress indotto da queste circostanze può essere ottenuto con una duplice strategia. Innanzitutto, la popolazione dei conigli può essere resa più resiliente rispetto ai fattori stressanti infrequenti mediante riproduzione selettiva di conigli più coraggiosi e mediante socializzazione dei cuccioli non svezzati e, dove possibile, addestramento dei singoli soggetti per permetterne la manipolazione. Inoltre, i casi in cui è inevitabile sollevare l’animale possono essere resi meno stressanti educando lo staff veterinario circa i metodi di contenimento del coniglio, sia durante la visita sia per la cura dei ricoverati.

Una migliore comprensione delle appropriate modalità di interazione può migliorare il benessere di questi animali.


Appropriate handling of pet rabbits: a literature review.” A G Bradbury , G J E Dickens . J Small Anim Pract. October 2016; 57 (10) :503-509.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD

Letto 1187 volte Ultima modifica il Mercoledì, 12 Aprile 2017 17:39

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.