Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6608 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 26 Aprile 2017

Adenocarcinoma dei sacchi anali metastatico in un furetto

  • Chirurgia e chemioterapia per il trattamento di un soggetto ipercalcemico
Vota questo articolo
(0 Voti)

furUn furetto (Mustela putorius furo) di 8 anni femmina sterilizzata veniva visitata per la presenza di un prolasso anale e aumento di volume bilaterale dei sacchi anali. Durante la visita si identificava una massa lobulata nell’area perianale destra. Gli esami ematologici ed ematochimici evidenziavano una riduzione di glucosio, potassio e fosforo e un aumento di calcio totale e ionizzato.

Non era possibile asportare completamente la massa data la sua prossimità al retto e alla parte ventrale della coda. I preparati citologici per impressione ottenuti durante l’intervento erano compatibili con un adenocarcinoma dei sacchi anali, poi confermato istopatologicamente.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD

Letto 900 volte Ultima modifica il Mercoledì, 26 Aprile 2017 10:35

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.