Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6961 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 359

Lunedì, 08 Maggio 2017

Infezione dentale apicale da pervietà infundibolare in 6 cavalli

  • Efficace il debridement con successivo restauro dell’infundibolo
Vota questo articolo
(0 Voti)

dentiSei cavalli giovani venivano visitati per segni clinici di infezione apicale dei denti premolari e molari (bilaterali in due soggetti) che includevano la presenza di tumefazioni mascellari rostrali con tragitti fistolosi e fuoriuscita di secrezioni. Inaspettatamente, non si riscontravano evidenze di infezione endodontica in 7 denti affetti. L’infezione apicale di questi denti veniva attribuita a una displasia dell’infundibolo che consentiva l’inoculazione dei tessuti periapicali da parte di contenuto orale contaminato.

Si effettuava il trattamento mediante debridement e otturazione degli infundiboli affetti intervenendo dalla parte occlusale e utilizzando le tecniche normalmente usate per la terapia endodontica.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.




Letto 1144 volte Ultima modifica il Giovedì, 04 Maggio 2017 16:19

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.