Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7140 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 359

Mercoledì, 14 Giugno 2017

Micoplasmi e BRD

  • Uno studio ne conferma l’importanza come agenti eziologici di malattia respiratoria bovina. Possibile ruolo di M. dispar
Vota questo articolo
(0 Voti)

mycLa malattia respiratoria (BRD) è un problema importante nel bovino, responsabili di perdite economiche nelle mandrie da latte. Mycoplasma spp. è descritto come agente eziologico importante di BRD. Uno studio ha valutato la presenza dei più importanti micoplasmi nelle vie respiratorie inferiori di bovini sani e affetti da BRD in relazione ai segni clinici di BRD. Si classificavano 60 giovani bovine da latte come sane (n = 32) o con segni clinici di BRD (n = 28).

I campioni di lavaggio tracheale venivano posti in provette contenenti terreno Hayflick. Mycoplasma spp. veniva identificato per la presenza di colonie a “uovo fritto”, mediante test biochimici e PCR. Si valutava la presenza di Mollicutes, M. bovis, M. mycoides subsp. mycoides SC e M. dispar. Si valutata inoltre l’associazione tra segni clinici di BRD e presenza di Mycoplasma spp.

Si ottenevano colonie solo da un vitello di 1 anno affetto da BRD, tuttavia, non era possibile identificare la specie. Mollicutes (P = 0,035) e M. dispar (P = 0,036) erano più comuni nei bovini con BRD. La relazione tra Mollicutes e crepitii (P = 0,057) non era significativa. M. dispar era associato a tachipnea (P = 0,045) e dispnea mista (P = 0,003). La relazione con la frequenza cardiaca (P = .062) e i crepitii (P = .062) non era significativa.

I risultati confermano l’importanza dei micoplasmi come agenti eziologici di BRD e suggeriscono che M. dispar faccia parte del microbiota respiratorio e che abbia un possibile ruolo nello sviluppo di BRD.

Evaluation of Mollicutes Microorganisms in Respiratory Disease of Cattle and Their Relationship to Clinical Signs.” Tortorelli G, et al. J Vet Intern Med. 2017 Jun 10. [Epub ahead of print]




Letto 1241 volte Ultima modifica il Mercoledì, 14 Giugno 2017 11:41

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.