Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6611 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 16 Giugno 2017

Amalgama d’argento per le ulcerazioni del carapace delle tartarughe

  • Efficace in 60 soggetti
Vota questo articolo
(0 Voti)

ulceSi diagnosticavano ulcerazioni del carapace sulla base dell’aspetto clinico in 60 tartarughe. Si effettuava in anestesia generale il courettage chirurgico delle lesioni utilizzando una micro-fresatrice. Prima dell’applicazione del materiale restaurativo si applicava una pasta di idrossido di calcio sulle lesioni courettate. Si riempivano completamente le lesioni con un’amalgama d’argento a indurimento rapido.

Le tartarughe trattate venivano mantenute in contenitori asciutti e successivamente poste in un acquario con temperatura controllata per 24 ore. Il materiale di riempimento veniva espulso spontaneamente in momenti diversi dopo l’applicazione. Non si osservavano segni di avvelenamento da mercurio o reazione tissutale alla protesi.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD

Letto 1078 volte Ultima modifica il Venerdì, 23 Giugno 2017 12:26

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.