Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6611 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 23 Giugno 2017

Infezioni cutanee zoonosiche in conigli e cavie dei negozi per animali

  • T. mentagrophytes nel 3,8% dei conigli e 16,8% delle cavie analizzate
Vota questo articolo
(0 Voti)

Schermata 2017 06 23 alle 10.10.30I conigli e le cavie giovani sono spesso acquistati come animali d’affezione per i bambini. Uno studio ha valutato il rischio di acquisire un’infezione cutanea zoonosica da queste specie animali indagando la prevalenza del fungo Trichophyton mentagrophytes e dell’acaro del mantello Cheyletiella parasitovorax in conigli e cavie asintomatici in alcuni negozi di pet in Olanda. Si analizzavano mediante tecnica Mackenzie ed esame colturale icampioni di 313 conigli e 179 cavie di 91 negozi per animali.

Si seminavano microscopicamente le colture e si effettuava una PCR su almeno un campione di ciascun negozio. Tutti gli animali venivano analizzati per verificare la presenza di acari del mantello utilizzando un pettine per pulci, una lente di ingrandimento e un foglio di carta bianco. Dal mantello del 3,8% (8/213) dei conigli e del 16,8% (30/179) delle cavie si isolava T. mentagrophytes. Da una cavia si isolava Chrysosporium keratinophilum.

I conigli e le cavie positivi ai dermatofiti provenivano rispettivamente dal 5,6% (5/90) e dal 27,3% (24/88) dei negozi. Non si riscontravano acari del mantello.

I negozi di animali possono giocare un ruolo importante nel prevenire la trasmissione delle dermatofitosi e nell’informare i loro clienti. Misure preventive specifiche come esami di screening di routine e trattamento (profilattico) dei conigli e delle cavie sono inoltre raccomandati, insieme a regolari norme igieniche nella manipolazione di questi animali, concludono gli autori.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD

Letto 1236 volte Ultima modifica il Venerdì, 23 Giugno 2017 11:35

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.