Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6961 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 359

Venerdì, 23 Giugno 2017

Batteri anaerobi associati alla parodontite ovina

  • Alcune specie fortemente associate alle tasche gengivali
Vota questo articolo
(0 Voti)

Schermata 2017 06 23 alle 11.29.22La parodontite è un’infezione polimicrobica che causa problemi di occlusione, caduta dei denti, difficoltà nella ruminazione e abbattimento prematuro dei ruminanti. Uno studio ha determinato la presenza di specie del genere Porphyromonas e Prevotella nelle tasche parodontali delle pecore con lesioni più profonde di 5 mm (n=14) e nel solco gengivale dei soggetti considerati parodontalmente sani (n=20).

La presenza di microrganismi veniva valutata mediante PCR utilizzando sonde specifiche per Porphyromonas asaccharolytica, Porphyromonas endodontalis, Porphyromonas gingivalis, Porphyromonas gulae, Prevotella buccae, Prevotella intermedia, Prevotella loescheii, Prevotella melaninogenica, Prevotella nigrescens, Prevotella oralis e Prevotella tannerae.

Tra le specie di Prevotella e Porphyromonas identificate nelle lesioni parodontali delle pecore, prevalevano P. melaninogenica (85,7%), P. buccae (64,3%), P. gingivalis (50%) e P. endodontalis (50%).

P. gingivalis (15%) e P. oralis (10%) prevalevano nel solco gengivale.

P. gulae e P. tannerae non venivano identificate nei 34 campioni studiati.

Le analisi statistiche determinavano che la comparsa di P. asaccharolytica, P. endodontalis, P. gingivalis, P. buccae, P. intermedia, P. melalinogenica e P. nigrescens era correlata alla paradontite ovina.


“Black-pigmented anaerobic bacteria associated with ovine periodontitis.” Borsanelli AC, Gaetti-Jardim E Jr, Schweitzer CM, Viora L, Busin V, Riggio MP, Dutra IS.




Letto 983 volte Ultima modifica il Venerdì, 23 Giugno 2017 11:39

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.