Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6611 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 26 Giugno 2017

Infezione da Nyctotherus sp nelle tartarughe

  • Trattamento efficace con metronidazolo e integrazione vitaminica
Vota questo articolo
(0 Voti)

Schermata 2017 06 26 alle 10.17.53Uno studio descrive il trattamento efficace dell’infezione da protozoo Nyctotherus sp. nella tartaruga. Due tartarughe d‘affezione venivano visitate per un’anamnesi di diarrea, disidratazione, dimagrimento e presenza di cibo indigerito nelle feci. L’esame diretto e la colorazione Giemsa delle feci rivelava la presenza di cisti di Nyctotherus sp.

Si iniziava il trattamento con metronidazolo al dosaggio di 25 mg/kg per via orale per 5 giorni e un integratore vitaminico in sospensione (10-20 mg/kg per 8 giorni). Dopo 10 giorni di terapia intensiva, si osservava un graduale miglioramento delle condizioni. Durante la terapia, si analizzavano a giorni alterni campioni fecali per la ricerca del trofozoita ciliato Nyctotherus sp. Dopo 4 giorni non si osservavano trofozoiti con entrambe le tecniche di esame e le tartarughe apparivano in migliori condizioni, attive e iniziavano a nutrirsi, fino al ripristino del normale appetito.

Il monitoraggio continuo del paziente e la terapia basata sulle necessità del paziente sono importanti per il trattamento e il controllo delle infezioni da Nyctotherus sp., concludono gli autori.

“Nyctotherus sp. infection in pet turtle: a case report.” Satbige AS, Kasaralikar VR, Halmandge SC, Rajendran C. J Parasit Dis. 2017 Jun; 41 (2): 590-592.

Scritto da
Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD

Letto 886 volte Ultima modifica il Lunedì, 26 Giugno 2017 17:28

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.