Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6252 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 27 Ottobre 2017

Efficace la terapia genica per la tenodesmite in due cavalli

  • Guarigione completa in 2-3 mesi dopo iniezione di DNA plasmidico nelle strutture gravemente danneggiate
Vota questo articolo
(0 Voti)

Schermata 2017 10 27 alle 11.13.32Uno studio clinico descrive per la prima volta la terapia genica diretta per riparare gravi lesioni del legamento sospensore e del tendine flessore superficiale del dito nel cavallo (Equus caballus). Si iniettava il DNA plasmidico che codifica per due fattori di crescita specie-specifici, il fattore di crescita vascolare endoteliale 164 (VEGF164) e il fattore di crescita dei fibroblasti 2 (FGF2), nella sede di lesione del legamento e del tendine.

I geni erano derivati dal cavallo e determinavano nell'animale trattato la biosintesi di proteine naturali che venivano clonate in un singolo DNA plasmidicocav biologicamente sicuro e con scarsa probabilità di causare reazioni immunitarie nell'organismo.

Gli effetti del trattamento venivano valutati mediante osservazione clinica ed ecografica nel corso di alcuni mesi.

Lo studio mostra che la terapia genica effettuata entro un periodo di 2-3 mesi dal trauma determinava il completo ripristino delle funzioni e delle due strutture gravemente danneggiate.

Gene Therapy Using Plasmid DNA Encoding Vascular Endothelial Growth Factor 164 and Fibroblast Growth Factor 2 Genes for the Treatment of Horse Tendinitis and Desmitis: Case Reports." Milomir Kovac, et al. Frontiers in Veterinary Science, 2017; 4.

Scritto da
Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD Med Vet PhDstudent

Letto 665 volte Ultima modifica il Venerdì, 27 Ottobre 2017 11:15

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.