Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 5851 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 06 Dicembre 2017

Fluralaner in singola dose per l'acariasi da Caparinia nel riccio

Scritto da

  • Risoluzione dell'infestazione entro 21 giorni dalla somministrazione orale in un soggetto
Vota questo articolo
(0 Voti)

riccIl riccio africano (Atelerix albiventris) è un popolare animale d’affezione appartenente alla famiglia delle Erinaceidae. Una delle patologie cutanee più frequenti in questa specie è l’infestazione causata dall’acaro Caparinia spp. A causa dell’anatomia cutanea e degli aculei, l’identificazione delle lesioni cutanee in questo animale può essere complicata. Ciò può determinare un ritardo nel ricorso al medico veterinario con possibilità di conseguenti infezioni batteriche secondarie e traumi autoinflitti.

Sono stati utilizzati numerosi trattamenti medici per questa parassitosi cutanea, tra cui ivermectina, amitraz, fipronil e selamectina. Un farmaco somministrabile in una singola dose orale può essere vantaggioso per questi animali e i loro proprietari.

Uno studio ha valutato l’effetto di una singola dose orale (15 mg/kg) di fluralaner sull’infestazione da Caparinia tripilis nel riccio africano. La singola dose orale di fluralaner era efficace sull’infestazione entro 21 giorni dall’inizio del trattamento. Ulteriori studi sono necessari per valutare la sicurezza e la tossicologia di questo farmaco nel riccio africano e confermarne l’efficacia, concludono gli autori.


“Fluralaner as a single dose oral treatment for Caparinia tripilis in a pygmy African hedgehog.” Romero C et al. Vet Dermatol. 2017 Dec; 28 (6): 622-e152.

 


Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
EV, Edizioni Veterinarie

Letto 42 volte Ultima modifica il Mercoledì, 06 Dicembre 2017 12:24

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.