Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6387 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 08 Gennaio 2018

Comunicazione del rischio da parte dei veterinari italiani

  • Livello moderato di leggibilità dei comunicati stampa a causa dell'uso di termini scientifici e tecnici
Vota questo articolo
(0 Voti)

Schermata 2017 12 27 alle 10.41.56Uno studio ha valutato le conoscenze circa la comunicazione del rischio acquisite dai medici veterinari italiani durante un corso di formazione. La valutazione è avvenuta attraverso l'analisi di 694 comunicati stampa redatti dai partecipanti sul tema di un ipotetico focolaio d'influenza aviaria.

Variabili e indici testuali sono stati utilizzati per identificare le strutture linguistiche usate. Lo studio dei testi ha riguardato variabili sia stilistiche sia editoriali e l'analisi lessicografica delle variabili testuali.

I comunicati stampa analizzati presentavano un livello di leggibilità moderato a causa dell'uso di termini scientifici e tecnici. Emerge la necessità di implementare attività di formazione per lo sviluppo di un'efficace comunicazione del rischio, che faciliti l'interazione tra medici veterinari, mass media e cittadini.

Risk communication by health professionals: an analysis of press releases drafted by Italian veterinarians.” Mantovani C, Crovato S, Pinto A, Mascarello G, Cortelazzo M, Ravarotto L. Vet Ital. 2017 Sep 30; 53 (3):185-195.

 

Scritto da
Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD Med Vet PhDstudent

Letto 598 volte Ultima modifica il Lunedì, 08 Gennaio 2018 08:16

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.