Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6544 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 14 Febbraio 2018

Abrasioni e contaminazione corneale nei cavalli in anestesia generale

Vota questo articolo
(0 Voti)

Schermata 2018 02 08 alle 16.26.00Uno studio clinico prospettico ha valutato l’incidenza delle abrasioni/ulcere e della contaminazione microbica corneale nei cavalli sottoposti ad anestesia generale. Si includevano 40 cavalli sani di proprietà ammessi per procedure non oftalmiche. Si prelevavano tamponi del sacco congiuntivale, si applicava fluorescina e si registravano immagini digitali di entrambi gli occhi dopo premedicazione e 24 ore dopo il risveglio dall’anestesia generale. Si applicava una pomata a base di paraffina sulla superfice oculare durante l’intervento, dopo aver prelevato un campione ponendolo in un contenitore sterile. Tutti i campioni erano sottoposti a coltura aerobica, anaerobica e fungina.

Si raccoglievano dati completi per 34 cavalli; 6 (17,6%) sviluppavano un lieve uptake unilaterale generalizzato della fluorescina riferibile ad abrasione corneale. Il decubito sul tavolo operatorio era l’unico fattore di rischio significativamente associato alle abrasioni corneali.

Si identificavano 11 specie batteriche: Staphylococcus spp. (15 occhi) e Micrococcus spp. (8 occhi) erano i batteri più frequentemente isolati. Due specie fungine erano isolate prima dell’intervento (Aspergillus spp., Saccharomyces spp.) in 2 occhi. In due casi (5%) si osservava la contaminazione della pomata ma non si identificava la cross-contaminazione.

L’incidenza delle abrasioni/ulcere corneali nel cavallo sottoposto ad anestesia generale e il tasso di contaminazione delle soluzioni oftalmiche sono simili a quelli precedentemente segnalati per il cane, concludono gli autori.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD

Letto 739 volte Ultima modifica il Giovedì, 15 Febbraio 2018 17:29

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.