Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6252 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 26 Febbraio 2018

Embolia gassosa associata al catetere venoso nei cavalli ricoverati

  • Mortalità del 19%. Possibili deficit neurologici o aritmie patologiche permanenti
Vota questo articolo
(0 Voti)

Schermata 2018 02 22 alle 10.26.28L’embolia gassosa venosa è una complicazione potenzialmente fatale dell’utilizzo dei cateteri EV nel cavallo. Ne esistono segnalazioni aneddotiche ma solo pochi casi sono stati descritti in letteratura e la prognosi non è nota. Uno studio multicentrico ha descritto le circostanze, i segni clinici, il trattamento, la progressione e l’esito dell’embolia gassosa venosa in 22 cavalli ricoverati con insorgenza acuta di segni clinici compatibili con disconnessione o danno del catetere EV.

La maggior parte dei casi era dovuta alla disconnessione del catetere dal set di infusione entro 24 ore circa dal suo inserimento. In pochi casi un danno al set di infusione era la causa citata. I segni clinici comuni includevano tachicardia, tachipnea, decubito, fascicolazioni muscolari e agitazione, con comportamenti anomali quali calciare e mordersi il fianco. Meno comunemente si osservavano aritmie patologiche o segni neurologici più gravi, quali cecità e convulsioni. La progressione non era predicibile, con alcuni cavalli che sviluppavano tardivamente segni neurologici.

La mortalità era di 6/32 casi (19%), inclusi 2 casi di morte improvvisa e altri casi di eutanasia per la persistenza dei deficit neurologici. L’esito negativo era più comune nei soggetti con cecità, sudorazione o decubito, tuttavia la cecità si risolveva in 5/8 cavalli affetti.

La prognosi per la risoluzione dei segni clinici dopo embolia gassosa è favorevole ma possono insorgere deficit neurologici o aritmie patologiche permanenti. La progressione non predicibile consiglia uno stretto monitoraggio. La sorveglianza clinica sistematica può fornire ulteriori utili informazioni per favorire la prevenzione.


“Catheter-associated venous air embolism in hospitalized horses: 32 cases.” Parkinson NJJ. Vet Intern Med. 2018 Feb 20. [Epub ahead of print]

 

Scritto da
Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD Med Vet PhDstudent

Letto 868 volte Ultima modifica il Lunedì, 12 Marzo 2018 11:24

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.