Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6961 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 28 Febbraio 2018

Agenesia della cistifellea in 17 cani

  • Colangiografia in tomografia computerizzata e biopsie epatiche necessarie per la caratterizzazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Schermata 2018 02 28 alle 08.44.18L’agenesia della cistifellea è una condizione estremamente rara nel cane. Uno studio ha delineato gli aspetti relativi al segnalamento, l’anamnesi, i segni clinici, la diagnosi, il trattamento e l’outcome di cani con questa patologia. A questo scopo sono state riesaminate le cartelle cliniche di 17 cani di proprietà in cui l’agenesia della cistifellea era stata sospettata sulla base dell’ecografia addominale e poi confermata all’esame laparoscopico o laparotomico.

I cani appartenevano a 6 razze diverse, tra cui la più rappresentata era il Chihuahua (10/17). Al momento della presentazione l’età mediana era di 1,9 anni (range 0,7-7,4). I segni clinici erano vomito (5/17), anoressia (2/17), ascite (2/17), diarrea (1/17), letargia (1/17) e crisi convulsive (1/17). Tutti i cani presentavano un aumento dell’attività sierica di almeno uno degli enzimi epatici, più frequentemente dell’alanina aminotransferasi (15/17). Quindici cani sono stati sottoposti a colangiografia in tomografia computerizzata; in 12 di essi è stata confermata la dilatazione del dotto biliare comune, senza evidenza di ostruzione.

La valutazione laparoscopica/laparotomica ha confermato una malformazione dei lobi epatici in 14 di 17 cani e la presenza di shunt portosistemici acquisiti in 5 di 17. L’atresia delle vie biliari è stata confermata istologicamente in 16 di 17 cani. Durante il follow-up (range 4-3,379 giorni) 16 di 17 cani erano ancora in vita.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 1484 volte Ultima modifica il Mercoledì, 28 Febbraio 2018 09:54

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.