Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6538 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 07 Marzo 2018

Venotomia frenico-addominale per la trombectomia in corso di neoplasia surrenalica nel cane

  • Efficace in 7 casi su 8 nell’evitare la cavotomia
Vota questo articolo
(0 Voti)

adrenal massUno studio condotto in maniera retrospettiva su una serie di casi ha descritto una tecnica per la trombectomia mediante venotomia frenico-addominale (VFA) in 8 cani con neoplasia surrenalica ed estensione del trombo neoplastico nella vena frenico-addominale e nella vena cava, riportando le complicazioni e l’outcome associati a tale procedura.

Sono stati inclusi solo i casi in cui, per la rimozione del trombo, è stata eseguita esclusivamente la VFA, senza cavotomia. La VFA si è rivelata efficace nel rimuovere il trombo neoplastico dalla vena cava in 7 cani su 8; in un caso, si è tentato di rimuovere un grosso trombo localizzato nella vena cava ampliando la VFA, ma questa procedura ha comportato la frammentazione del trombo e la necessità di estendere l’incisione anche alla vena cava. Ad ogni modo, la rimozione completa del trombo neoplastico è stata ottenuta in tutti i cani.
Due cani sono deceduti nel post-operatorio, uno a seguito di un arresto cardio-respiratorio e il secondo poiché aveva sviluppato una grave pancreatite e anche una broncopolmonite. I restanti 6 cani sono stati dimessi dall’ospedale.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 751 volte Ultima modifica il Martedì, 06 Marzo 2018 14:21

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.