Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6252 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 09 Marzo 2018

Coronavirus enterico nei cavalli adulti

  • Review su una patologia emergente del cavallo
Vota questo articolo
(0 Voti)

coronavirusRecentemente è stato individuato un nuovo virus enterico dei cavalli adulti, il coronavirus equino (ECoV). L’infezione da ECoV è associata a febbre, letargia, anoressia e, meno frequentemente, coliche e diarrea. Questo virus enterico si trasmette attraverso la via oro-fecale e i cavalli si infettano tramite l'ingestione di cibo e acqua contaminati da materiale fecale.

A partire dal 2010, sono stati segnalati diversi focolai in Giappone, Europa e Stati Uniti. Sebbene i segni clinici siano piuttosto aspecifici, si osservano spesso linfopenia e neutropenia.

La diagnosi specifica viene effettuata mediante la rilevazione di ECoV nelle feci mediante real-time PCR (PCR quantitativa), microscopia elettronica o antigene-capture ELISA.

Di solito è richiesta solo una terapia di supporto, poiché la maggior parte delle infezioni sono auto-limitanti. Tuttavia, sono state segnalate rare complicanze correlate alla perdita della funzione di barriera esercitata dalla mucosa intestinale, quali l'endotossiemia, la setticemia e l'encefalopatia associata all’iperammonemia.

Una review ha raccolto le ultime informazioni relative al virus, agli aspetti epidemiologici, clinici, diagnostici, patologici, e ha riportato le modalità di trattamento e prevenzione dell'infezione da ECoV nei cavalli adulti.

 

“Enteric coronavirus infection in adult horses” Pusterla N et al. Vet J.2018 Jan; 231:13-18.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 478 volte Ultima modifica il Venerdì, 09 Marzo 2018 08:50

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.