Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6252 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 12 Marzo 2018

Ruolo del Campylobacter nella poliradicoloneurite acuta del cane

  • Elevata probabilità associata al consumo di carne di pollo cruda
Vota questo articolo
(0 Voti)

CampylobatteriosiLa poliradicoloneurite acuta (APN, acute polyradiculoneuritis) canina è una malattia immunomediata del sistema nervoso periferico che mostra diverse somiglianze con la sindrome di Guillain-Barré (GBS, Guillain-Barré syndrome) dell'uomo, di cui il Campylobacter spp. è attualmente considerato il principale agente scatenante. Sono poche le informazioni riguardo la relazione tra APN e Campylobacter spp. nei cani.

Uno studio caso-controllo su 27 cani di proprietà con sospetta APN e 47 cani sani ha indagato l’associazione tra infezione da Campylobacter spp. e APN. Sono state indagate, inoltre, le associazioni con ulteriori potenziali fattori di rischio, in particolare il consumo di carne di pollo cruda.

La presenza di Campylobacter spp. è stata valutata su campioni fecali tramite: coltura diretta, estrazione del DNA e reazione a catena della polimerasi (PCR).
I cani con APN, in cui il campione fecale è stato raccolto entro 7 giorni dall'insorgenza dei segni clinici, avevano una probabilità 9,4 volte maggiore di risultare positivi per Campylobacter spp. rispetto al gruppo controllo (P <0,001). É stata, inoltre, evidenziata un'associazione significativa tra lo sviluppo di APN e il consumo di pollo crudo (96% dei cani con APN, 26% dei cani del gruppo controllo). La specie di Campylobacter più comunemente identificata è stata il Campylobacter upsaliensis.

Il consumo di carne di pollo cruda, in quanto potenziale fonte di infezione da Campylobacter spp., è stato identificato come fattore di rischio per lo sviluppo di APN.

 

“Investigation of the Role of Campylobacter Infection in Suspected Acute Polyradiculoneuritis in Dogs” Martinez-Anton L et al. J Vet Intern Med. 2018 Jan;32 (1):352-360.


Eleonora Malerba Med Vet PhDstudent

Letto 1420 volte Ultima modifica il Lunedì, 12 Marzo 2018 13:36

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.