Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6063 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 14 Marzo 2018

Glucocorticoidi e ciclosporina: impatto sul microbiota cutaneo

  • Il loro utilizzo nella dermatite atopica non costituisce un fattore predisponente alle infezioni cutanee nel cane
Vota questo articolo
(0 Voti)

dermatiteIl prednisone e la ciclosporina, utilizzati per il trattamento della dermatite atopica, possono avere effetti immunosoppressivi e sono stati considerati potenziali fattori predisponenti per le infezioni cutanee.

Uno studio ha valutato l’impatto di questi farmaci sulla diversità del microbiota cutaneo, la quantità di Malassezia e l’infezione da Papillomavirus.

Sei cani atopici asintomatici sono stati trattati con ciclosporina per un mese e poi con prednisone per un altro mese, separati da una fase di wash-out, tra i due trattamenti, della durata di un mese. Alla fine di ciascun trattamento, ad ogni soggetto è stato effettuato un tampone in due siti: nella cute della regione inguinale e nella faccia ventrale del padiglione auricolare. Per la valutazione del Papillomavirus, i campioni sono stati ottenuti mediante spazzolini cytobrush sterili.

La diversità e la composizione del microbiota cutaneo, così come l’entità delle popolazioni di Malassezia, non sono state influenzate in modo rilevante da nessuno dei due trattamenti. Tre cani sono risultati positivi per Papillomavirus in più di un prelievo, ma non è stata evidenziata una correlazione con i trattamenti somministrati.

Gli autori concludono che la ciclosporina e il prednisone, alle dosi utilizzate nel trattamento della dermatite atopica, non esercitano un impatto rilevante sul microbiota cutaneo canino.

 

“Glucocorticosteroids and ciclosporin do not significantly impact canine cutaneous microbiota” Widmer G, et al. BMC Vet Res. 2018 Feb; 14(1):51.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 718 volte Ultima modifica il Mercoledì, 14 Marzo 2018 11:25

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.