Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6457 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 16 Marzo 2018

Poliartrite immunomediata di tipo 1 e vaccinazione

  • Relazione temporale non significativa in uno studio su 39 casi
Vota questo articolo
(0 Voti)

vaccinazioneUno studio retrospettivo caso-controllo ha indagato la presenza di una possibile relazione temporale tra la vaccinazione e l'insorgenza della poliartrite immunomediata di tipo 1 nel cane.

Sono stati inclusi nello studio 39 cani con diagnosi di poliartrite immunomediata di tipo 1, confrontati con un gruppo controllo di 78 cani della stessa età affetti da altre patologie. L'associazione temporale tra vaccinazione e poliartrite è stata considerata positiva qualora la vaccinazione fosse stata eseguita nei 28 giorni antecedenti all'insorgenza dei segni clinici tipici di poliartrite immunomediata.

Dei 39 cani con poliartrite immunomediata di tipo 1, quattro erano stati vaccinati nei 28 giorni antecedenti alla comparsa dei segni clinici, rispetto a sei cani nel gruppo controllo. L’odds ratio ottenuto confrontando il gruppo di cani che sviluppano poliartrite con il gruppo controllo è risultato essere pari a 1,44 (intervallo di confidenza del 95%, da 0,25 a 8,24, P = 0,88).

Non è stata identificata una relazione temporale tra vaccinazione e poliartrite immunomediata di tipo 1, sebbene gli autori sottolineino la necessità di effettuare studi su un maggiore numero di soggetti per confermare questo risultato.

 

“Type 1 immune-mediated polyarthritis in dogs and lack of a temporal relationship to vaccination” Idowu OA, et al. J Small Anim Pract. 2018 Mar; 59(3):183-187.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 1101 volte Ultima modifica il Venerdì, 16 Marzo 2018 10:55

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.