Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6423 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 09 Maggio 2018

Sialocele rinofaringeo nei cani brachicefali

  • L’asportazione mediante pinze da biopsia o tramite laser a diodi costituiscono due tecniche non invasive, veloci ed efficaci
Vota questo articolo
(0 Voti)

brachiUno studio retrospettivo si è posto l’obiettivo di descrivere le caratteristiche cliniche, la diagnosi, il trattamento chirurgico e l’outcome in 11 cani brachicefali con sialocele nasofaringeo (NPS, nasopharyngeal sialoceles).

La diagnosi di NPS era basata sull'identificazione endoscopica, usando la tecnica di retroflessione, di masse cistiche nasofaringee contenenti materiale mucoso simile alla saliva. A supporto della diagnosi, nello stesso contesto, sono state effettuate biopsie delle masse. L’intervento chirurgico ha previsto l’utilizzo della tecnica del deroofing (scoperchiamento) sotto guida endoscopica; l'esame endoscopico è stato ripetuto almeno 3 mesi dopo l'intervento. L’esito dell’intervento è stato valutato tramite il giudizio espresso dai proprietari durante un'inchiesta telefonica di follow-up.

Lo studio ha incluso 8 carlini, 2 bulldog francesi e 1 bulldog inglese. In 8 casi il sialocele era in posizione ventrale, 6 erano conseguenti a cause ostruttive, in 2 casi il sialocele era multiplo; tutti i casi di sialocele multipli o legati a cause ostruttive erano localizzati ventralmente. Il deroofing endoscopico è stato eseguito con una pinza da biopsia in 5 casi e mediante laser a diodi in 6 casi. In nessun caso il sialocele ha recidivato. Dieci degli 11 proprietari hanno riferito di essere soddisfatti del risultato.

Il NPS è una conseguenza infrequente di uno stress meccanico non fisiologico cronico che può determinare cambiamenti nelle ghiandole salivari nasofaringee minori. La visualizzazione diretta mediante nasofaringoscopia è la tecnica migliore per il rilevamento di NPS e gli autori consigliano questa procedura endoscopica in tutti i cani brachicefali, prima di eseguire un intervento chirurgico. Sia l’asportazione sotto guida endoscopica con pinze da biopsia che mediante l’utilizzo del laser a diodi possono essere utilizzate per una risoluzione non invasiva, rapida ed efficace di NPS.

 

“Nasopharyngeal sialoceles in 11 brachycephalic dogs” De Lorenzi D, et al. Vet Surg. 2018 Apr; 47(3):431-438.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 837 volte Ultima modifica il Mercoledì, 09 Maggio 2018 10:49

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.