Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6118 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 14 Maggio 2018

Effetto sedativo dell’alfaxalone nella cavia

  • Una dose di 5 mg/kg di alfaxalone IM induce una sedazione efficace e sicura in corso di procedure non invasive minori
Vota questo articolo
(0 Voti)

caviaUno studio prospettico sperimentale ha valutato l'efficacia e gli effetti collaterali dell’alfaxalone somministrato per via intramuscolare (IM) come agente sedativo in 30 porcellini d'India sottoposti a radiografie diagnostiche.

Dopo un attento esame di base, ad ogni soggetto sono stati somministrati 5 mg/kg di alfaxalone IM. In particolare, prima e dopo la sedazione a intervalli di 5 minuti, sono stati valutati: frequenza cardiaca, saturazione di ossigeno, frequenza respiratoria, temperatura corporea rettale, alcuni riflessi e reazioni alle manipolazioni. Infine, sono stati osservati e registrati il tempo trascorso dall'inizio della sedazione al ritorno della locomozione e movimenti coordinati degli arti, la qualità del recupero e il verificarsi di effetti indesiderati.

Il tempo medio ± deviazione standard di insorgenza della sedazione è stato di 2,7 ± 0,6 minuti. Le variabili fisiologiche sono rimaste entro gli intervalli normali fino al completamento della procedura. Durante la sedazione sono stati mantenuti il riflesso palpebrale e la reattività sia al pizzico delle dita che delle orecchie. Non è stata osservata né ipossiemia né ipotermia. La durata della sedazione era di 29,3 ± 3,2 minuti. La sedazione e il recupero non hanno avuto conseguenze e non sono stati osservati effetti avversi.

Gli autori concludono che 5 mg/kg di alfaxalone IM rappresentano un protocollo di sedazione efficace e sicuro per cavie sane sottoposte a procedure non invasive minori. Sono necessari ulteriori studi che indaghino gli effetti cardiovascolari, l'utilità clinica in pazienti non sani e il suo uso combinato con analgesici per le procedure associate alla nocicezione.

 

“Sedative effects of intramuscular alfaxalone in pet guinea pigs (Cavia porcellus)” D’Ovidio D, et al. Vet Anaesth Analg. 2018 Mar;45(2):183-189.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 244 volte Ultima modifica il Lunedì, 14 Maggio 2018 10:39

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.