Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6544 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 06 Giugno 2018

Alfa-amilasi e cortisolo salivari nei cavalli con addome acuto

  • Due biomarker di stress che aumentano significativamente in corso di dolore addominale acuto
Vota questo articolo
(0 Voti)

downloadUno studio prospettico osservazionale condotto su cavalli con la sindrome dell’addome acuto si è posto l’obiettivo di valutare l’alfa-amilasi salivare (sAA, salivary alpha-amylase), considerata un biomarker non invasivo dell'attività del sistema nervoso simpatico (SNS), e il cortisolo salivare, come possibile biomarker dello stress indotto dal dolore, comparandoli a quelli di un gruppo di cavalli sani. Inoltre, gli autori hanno indagato l’esistenza di una possibile correlazione tra questi due biomarker, il punteggio dell’Equine Acute Abdominal Pain scales - versione 1 (EAAPS-1), la frequenza cardiaca, la frequenza respiratoria, il lattato plasmatico, il punteggio della sindrome da risposta infiammatoria sistemica e la concentrazione di amiloide sierica A.

Nello studio sono stati inclusi un totale di 30 cavalli, di cui 19 con addome acuto e 11 sani. L’attività della sAA e del cortisolo salivare erano significativamente più elevati nei cavalli con addome acuto rispetto ai cavalli sani, rispettivamente di 24,5 volte la prima (P <0,0001) e di 1,7 volte il secondo (P <0,01). Inoltre, l'attività della sAA era significativamente correlata con il punteggio EAAPS-1 (r = 0,78, intervallo di confidenza al 95% [IC] 0,38-0,89, P <0,001) e con il punteggio della SIRS (r = 0,49, IC 95% 0,03-0,78, P <0,05). Infine, invece, né la sAA né il cortisolo salivare sono risultati correlati con la frequenza cardiaca, la frequenza respiratoria, il lattato plasmatico e l’amiloide sierica A.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 443 volte Ultima modifica il Mercoledì, 06 Giugno 2018 08:15

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.