Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7133 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 11 Giugno 2018

Monitoraggio dell’assetto coagulativo nei cavalli critici

  • Buona correlazione tra i parametri della coagulazione ottenuti tramite venipuntura giugulare e tramite catetere endovenoso permanente
Vota questo articolo
(0 Voti)

prelievo cavalloLa valutazione dell’assetto coagulativo è una componente importante dell'assistenza al paziente critico. Il monitoraggio continuo della coagulazione nei cavalli ospedalizzati è stato precedentemente effettuato tramite venipunture seriali invece che tramite campionamento diretto dal catetere endovenoso ipotizzando che quest’ultima tecnica possa alterare l'accuratezza dei risultati. Tuttavia le continue venipunture possono indurre effetti avversi quali ansia e ripetuti traumi alle vene giugulari, conseguenze che potrebbero essere evitate mediante il campionamento di sangue direttamente dal catetere endovenoso.

Uno studio prospettico osservazionale, condotto su 55 cavalli ricoverati nel reparto di terapia intensiva, ha confrontato i parametri della coagulazione su campioni di sangue ottenuti mediante venipuntura giugulare e campioni prelevati direttamente dal catetere endovenoso.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 979 volte

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.