Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7140 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 06 Luglio 2018

Tossicità delle avermectine nei vitelli

  • Non sono stati riscontrati effetti clinici avversi e alterazioni dei parametri biochimici e del liquido cerebrospinale in vitelli di età inferiore ai 30 giorni
Vota questo articolo
(0 Voti)

CalvesUno studio ha valutato i possibili effetti avversi di diversi dosaggi di avermectine (abamectina e una combinazione di ivermectina + abamectina) somministrati per via sottocutanea in vitelli di età inferiore a un mese.

Trentacinque vitelli sono stati divisi in 7 gruppi, ciascuno costituito da cinque soggetti: gruppo 1 (controllo), gruppo 2 (abamectina 200 μg/kg), gruppo 3 (abamectina 400 μg/kg), gruppo 4 (abamectina 600 μg/kg), gruppo 5 (ivermectina 450 μg/kg + abamectina 250 μg/kg), gruppo 6 (ivermectina 900 μg/kg + abamectina 500 μg/kg) e gruppo 7 (ivermectina 1350 μg/kg + abamectina 750 μg/kg). Al giorno zero (giorno del trattamento) e ai giorni 1, 7 e 14 post-trattamento sono stati valutati i parametri clinici, biochimici (proteine totali ed enzimi AST, GGT e fosfatasi alcalina) ed è stato effettuato un esame del liquido cerebrospinale (colore, aspetto, pH, densità, cellularità, proteine totali, glucosio ed enzimi CK, ALT e LDH).

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 1079 volte Ultima modifica il Venerdì, 06 Luglio 2018 08:39

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.