Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6541 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 23 Luglio 2018

Distocia nella cagna

  • Una review sulla distocia: consigli su come riconoscerla, quando intervenire e come farlo
Vota questo articolo
(0 Voti)

partoIn questa review viene affrontato il tema della distocia, termine col quale ci si riferisce in genere ad un “parto difficile” oppure, più nello specifico, ad una difficoltà della cagna nell’espellere i cuccioli attraverso la cervice, la vagina e il vestibolo.

Si tratta di un’emergenza piuttosto comune nella pratica degli animali da compagnia, con un tasso di incidenza circa pari al 5%, anche se nei cani di razze toy e brachicefaliche questa percentuale è ancora più elevata. La distocia è più frequente nelle cucciolate poco numerose (<3 cuccioli) a causa delle grosse dimensioni dei feti e a causa di un inizio tardivo del travaglio. Inoltre, più la durata del travaglio si prolunga, più aumenta la mortalità dei cuccioli (il numero di cuccioli nati morti è maggiore dopo 6 ore dall’inizio del parto) e il rischio di decesso per la madre. 

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 1068 volte Ultima modifica il Lunedì, 23 Luglio 2018 11:24

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.