Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6541 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 07 Settembre 2018

Gestione chirurgica delle ernie perineali nel cane

  • Una review sulle ernie perineali del cane: dalla patogenesi alle terapie postoperatorie e a lungo termine
Vota questo articolo
(0 Voti)

ahernperincL'ernia perineale consiste in uno sfiancamento dei muscoli che costituiscono il diaframma pelvico, deputati a sostenere la parete del retto, con conseguente ernia dei visceri pelvici e, occasionalmente, di quelli addominali nel sottocute della regione perineale. Le cause ipotizzate sono: tenesmo associato a malattia prostatica cronica o costipazione, miopatia, anomalie del retto e squilibri ormonali gonadici.

La presentazione più comune di ernia perineale nei cani è un gonfiore unilaterale o bilaterale del perineo. I segni clinici, a volte assenti, possono includere costipazione, stitichezza, dischezia, tenesmo, prolasso rettale, stranguria o anuria.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 930 volte Ultima modifica il Giovedì, 06 Settembre 2018 16:31

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.