Stampa questa pagina
Venerdì, 28 Settembre 2018

Sintomi neurologici dopo la riduzione chirurgica dello shunt portosistemico congenito

  • La presenza di encefalopatia epatica e l’età più avanzata aumentano la probabilità di sviluppare sintomi neurologici e convulsioni
Vota questo articolo
(0 Voti)

canine porto fig 1 cropL’obiettivo di questo studio di coorte retrospettivo era quello di definire quali siano l’incidenza, l’outcome e i fattori di rischio che predispongono all’insorgenza di segni neurologici e di crisi convulsive dopo la riduzione chirurgica di un singolo shunt portosistemico congenito nella specie canina.

Sono state raccolte le cartelle cliniche di 253 cani con shunt portosistemico congenito, dalle quali sono stati ricavati i dati relativi al segnalamento e agli aspetti clinici pre- e post-operatori.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 976 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.