Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6538 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 28 Settembre 2018

Infusione di alfaxalone nella specie felina

  • Nei gatti i tempi di recupero dopo anestesia con alfaxalone dipendono dalla durata dell'infusione controllata
Vota questo articolo
(0 Voti)

anesthesiaL’obiettivo di questo studio prospettico randomizzato era quello di determinare l’emivita contesto-sensibile dell’alfaxalone dopo infusione endovenosa di diversa durata e calcolare il tempo necessario per ridurre la concentrazione plasmatica del 95%.

A questo scopo è stato impiegato un gruppo costituito da sei gatti maschi castrati di 1 anno d’età ai quali è stato somministrato, per via endovenosa, alfaxalone utilizzando un sistema di infusione controllato in modo da ottenere una concentrazione plasmatica di principio attivo pari a 7,6 mg/L. L'infusione ha avuto una durata di 30 (n = 2), 60 (n = 2) o 240 (n = 2) minuti. Campioni di sangue sono stati raccolti prima della somministrazione del farmaco e più volte durante e dopo l’infusione, fino a 8 ore dopo l’interruzione della stessa, al fine di determinare la concentrazione di alfaxalone plasmatico.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 833 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.