Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6544 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 12 Ottobre 2018

Termografia a infrarossi nel gatto con tromboembolismo aortico

  • Tecnica utile, semplice, non invasiva e rapida per la diagnosi di tromboembolismo aortico nel gatto
Vota questo articolo
(0 Voti)

TIRL'obiettivo di questo studio prospettico, condotto su gatti con paralisi acuta degli arti posteriori, era quello di valutare l'accuratezza diagnostica della termografia a infrarossi nei nel differenziare il tromboembolismo aortico (TEA) da condizioni non ischemiche.

Lo studio ha incluso un totale di 16 gatti suddivisi, sulla base della diagnosi finale, in un gruppo TEA (n=10) se la causa della paralisi era di natura ischemica, e un gruppo di controllo (n=6) se la causa era d’origine non-ischemica. Per ciascuno dei 4 arti è stata misurata la temperatura massima (Tmax), minima (Tmin) e media (Tmed). Sono state calcolate le differenze di temperatura tra arto anteriore (non coinvolto) e arto posteriore (coinvolto) relativamente alla Tmax (ΔT), alla Tmin (δT) e tra destra e sinistra (ΔTdestro e ΔTsinistro).

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 698 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.