Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6270 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 19 Dicembre 2018

Efficacia delle erbe sulle patologie delle vie urinarie del gatto

  • La comparazione delle 3 erbe e del placebo non ha revidenziato differenze significative relativamente alle caratteristiche delle urine
Vota questo articolo
(0 Voti)

alismaLe patologie delle basse vie urinarie (LUTD, lower urinary tract disease) sono molto comuni nella specie felina; la cistite idiopatica (FIC, feline idiopathic cystitis) e l'urolitiasi rappresentano, da sole, oltre l’80% delle LUTD nei soggetti di età inferiore ai 10 anni. Sono state proposte diverse strategie per limitare queste problematiche, ma la raccomandazione più frequente consiste nel rendere le urine più diluite, in modo tale da favorire una minzione più frequente e diluendo, al tempo stesso, le potenziali sostanze calculogeniche. Oltre alla terapia convenzionale con diete modificate, è stato proposto l’impiego di erbe tradizionali cinesi e occidentali, sebbene solo per il Choreito siano disponibili dati in letteratura veterinaria.

L’obiettivo di questo studio crossover randomizzato e controllato con placebo era quello di valutare tre erbe comunemente raccomandate per il trattamento dei gatti con LUTD: San Ren Tang, Wei Ling Tang e Alisma. Gli autori ipotizzano che queste tre preparazioni a base di erbe cinesi avrebbero aumentato la produzione urinaria, ridotto la saturazione dell'urina per l'ossalato di calcio e la struvite, e modificato l’escrezione di minerali ed elettroliti nei gatti sani.

Sei gatte adulte femmine sterilizzate sane sono state sottoposte ai 4 trattamenti (placebo, San Ren Tang, Wei Ling Tang o Alisma), ciascuno della durata di 2 settimane, separati tra loro da un periodo di washout di 1 settimana. Alla fine di ogni periodo di trattamento, sono state raccolte le urine di 24 ore utilizzando lettiere modificate.

Il confronto tra i diversi tipi di trattamento non ha evidenziato differenze statisticamente significative per quanto riguarda le escrezioni degli analiti, la produzione urinaria, il pH delle urine o relativamente alla saturazione dell’urina per l’ossalato di calcio o la struvite.

I risultati di questo studio confutano l'ipotesi degli autori; tuttavia, sono necessari studi che valutino gli effetti più a lungo termine o che indaghino dosaggi differenti delle erbe studiate.

 

“Evaluation of three herbal compounds used for the management of lower urinary tract disease in healthy cats: a pilot study” Daniels M, et al. J Feline Med Surg. 2018 Dec;20(12):1094-1099. doi: 10.1177/1098612X17748241. Epub 2017 Dec 19.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 848 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.