Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6457 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 01 Febbraio 2019

Impiego del toceranib nei tumori stromali gastrointestinali

  • L’assunzione del toceranib allunga l’intervallo di tempo libero da progressione
Vota questo articolo
(0 Voti)

200px GIST 3Nel cane, i tumori stromali gastrointestinali (GIST, gastrointestinal stromal tumor) sono neoplasie non comuni dell’apparato gastroenterico. In letteratura, sono poche le pubblicazioni riguardanti i farmaci impiegati nella terapia di tali tumori. Nell’uomo è stata descritta una risposta da parte dei GIST ai farmaci inibitori della tirosin-chinasi.

L’obiettivo di questo studio retrospettivo era quello di indagare l’uso del toceranib fosfato in 27 cani con diagnosi istopatologica e immunoistochimica di GIST al fine di indagarne l’attività biologica e, secondariamente, quello di stabilire il possibile valore prognostico di alcune caratteristiche relative al paziente o al tumore stesso.

Dei 7 cani con malattia macroscopica, 5 (71%) hanno avuto un beneficio clinico dall’impiego del toceranib (in 3 casi la risposta è stata completa, in 1 caso è stata parziale e in un altro caso la malattia è rimasta stabile). In 2 di questi pazienti la risposta è perdurata anche dopo la sospensione del toceranib. In questo gruppo di cani con malattia macroscopica, l'intervallo di tempo mediano libero da progressione (ILP) è stato di 110 settimane (range, 36-155 settimane). Diversamente, nei cani con malattia microscopica l’ILP è stato di 67 settimane (range, 9-257 settimane). Le caratteristiche che hanno dimostrato un’associazione negativa con l’ILP sono risultate essere la presenza di metastasi al momento della diagnosi (P = 0,04) e l’elevato indice mitotico (P <0,001).

Nei cani con malattia macroscopica, l'attività biologica di toceranib è evidente. Nei soggetti trattati, la presenza di metastasi alla diagnosi, così come l'alto indice mitotico del tumore, erano associati a un ILP più breve. Ulteriori studi sono necessari allo scopo di definire il rischio post-chirurgico e perfezionare l'uso di toceranib nei cani con GIST macroscopico e microscopico.

 

“Retrospective evaluation of toceranib phosphate (Palladia®) use in the treatment of gastrointestinal stromal tumors of dogs” Berger EP, et al. J Vet Intern Med. 2018 Nov;32(6):2045-2053. doi: 10.1111/jvim.15335. Epub 2018 Oct 11.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 484 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.