Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6315 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 06 Febbraio 2019

Ecografia con mezzo di contrasto nelle masse intratoraciche

  • La sensibilità diagnostica è bassa, ma la diversità dei pattern di enhancement può essere utile per supporre la natura della neoplasia
Vota questo articolo
(0 Voti)

CeusL'ecografia con mezzo di contrasto (CEUS, contrast-enhanced ultrasonography) è sempre più utilizzata in ambito veterinario, tuttavia sono pochi gli studi che descrivono l'impiego di questa tecnica per la caratterizzazione delle masse intratoraciche.

Lo scopo di questo studio prospettico osservazionale è stato quello di descrivere i pattern di enhancement della CEUS in corso di masse intratoraciche in cani e gatti.

Sessanta pazienti (36 cani e 24 gatti) sono stati sottoposti a CEUS per indagare masse polmonari (41/60; 68%) e masse mediastiniche (19/60; 32%). La diagnosi finale era ottenuta sulla base dell’esame citologico e/o istologico. Il tempo di enhancement (TdE) assoluto è stato registrato per le masse intratoraciche e la milza; quest’ultima è stata utilizzata come parenchima di riferimento per calcolare il TdE relativo (rTdE).

I TdE assoluti per la milza e per le masse intratoraciche differivano significativamente per i cani e i gatti (P = 0,001). I rTdE differivano significativamente tra le lesioni di origine neoplastica è quelle di origine non neoplastica (P = 0,004). La maggior parte delle masse polmonari neoplastiche erano vascolarizzate da arterie bronchiali (63%), mentre la maggior parte delle masse polmonari non neoplastiche erano vascolarizzate da arterie polmonari (78%). La sensibilità e la specificità del rTdE per l’identificazione di masse polmonari neoplastiche erano rispettivamente del 63% e del 78%. I pattern di enhancement per i timomi mediastinici e i linfomi mediastinici differivano significativamente (P = 0,002). I timomi erano caratterizzati da un enhancement eterogeneo con un pattern centripeto (86%), mentre i linfomi presentavano un enhancement uniforme con un pattern centrifugo (75%).

I risultati di questo studio supportano l’impiego della CEUS come metodica atta a caratterizzare le masse intratoraciche in cani e gatti; tuttavia, la sensibilità diagnostica nell’identificazione di masse polmonari neoplastiche era bassa.

 

“Contrast-enhanced ultrasonography characteristics of intrathoracic mass lesions in 36 dogs and 24 cats” Rick T, et al. Vet Radiol Ultrasound. 2019 Jan;60(1):56-64. doi: 10.1111/vru.12698. Epub 2018 Nov 26.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 386 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.