Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6351 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 27 Febbraio 2019

Ruolo della kisspeptina nel primo post-partum della vacca da latte

  • Indagare il ruolo della kisspeptina potrebbe aiutare a comprendere i meccanismi che regolano la ciclicità ovarica
Vota questo articolo
(0 Voti)

vitello34243Negli ultimi anni, sono stati indagati il ruolo e le funzioni della kisspeptina (Kp). Recentemente, si è scoperto che la kisspeptina 10 (Kp10) è implicata nella stimolazione dell'asse ipotalamo-ipofisi-gonadi.

Lo scopo di questo studio era quello di valutare le concentrazioni ematiche di Kp10 nel primo periodo post-partum nella vacca da latte.

Campioni di sangue sono stati prelevati da 40 vacche da latte 10 (T10), 12 (T12), 14 (T14) e 16 (T16) giorni dopo il parto per la misurazione delle concentrazioni di progesterone (P4), estrogeni (E2) e Kp.

Dopo un plateau iniziale, la Kp10 è aumentata significativamente a T14 e diminuita a T16. I valori sierici di P4 ed E2 sono rimasti nell'intervallo fisiologico. È possibile che la Kp10 abbia stimolato il rilascio di GnRH ipotalamico, così come la secrezione di gonadotropina ipofisaria, promuovendo in questo modo la crescita follicolare e l'aumento delle concentrazioni di E2 che potrebbero, a loro volta, aver stimolato la liberazione di Kp10 attraverso un meccanismo di feedback positivo.

Questi risultati possono essere d’ausilio nella comprensione del complesso meccanismo neuro-endocrino che sta alla base della ripresa della ciclicità ovarica nella vacca da latte.

 

“Kisspeptin in the early post-partum of the dairy cow” Rizzo A, et al. Reprod Domest Anim. 2018 Aug 31. doi: 10.1111/rda.13325. [Epub ahead of print]


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 230 volte Ultima modifica il Lunedì, 25 Febbraio 2019 21:23

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.