Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6351 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 04 Marzo 2019

Tipologia di cereale e supplementazione di cromo nelle diete dei vitelli

  • Solo la supplementazione di cromo e non la tipologia di cereale ha influenzato le prestazioni di crescita
Vota questo articolo
(0 Voti)

3 28Le diete ricche di carboidrati possono aumentare l'escrezione urinaria di cromo (Cr) e, di conseguenza, aumentarne il fabbisogno.

Questo studio aveva la finalità di valutare l'influenza esercitata dal tipo di cereale (orzo o mais) e dalla supplementazione di Cr sull'assunzione di cibo, sul comportamento alimentare e sull'aumento di peso nei vitelli da latte.

Quarantotto vitelli neonatali femmine di razza Holstein sono stati assegnati in maniera randomizzata a quattro diete sperimentali. Le diete erano a base di orzo (DBO) o a base di mais (DBM) integrata o meno con Cr sottoforma di Cr-metionina. Nella fase pre-svezzamento (dal 3° al 73° giorno di vita) il cromo è stato aggiunto nel latte; dopo lo svezzamento (dal 74° al 94° giorno di vita) è stato aggiunto in acqua preriscaldata.

Nella fase pre-svezzamento, la durata del pasto tendeva ad aumentare nei vitelli alimentati con la DBO rispetto a quelli alimentati con la DBM. Nella fase post-svezzamento, la quantità di alimento, l'intervallo di tempo tra i pasti e il tasso di alimentazione aumentavano parallelamente; diversamente, la frequenza dei pasti e il tempo di alimentazione diminuivano nel gruppo alimentato con la DBO rispetto al gruppo alimentato con la DBM. Nella fase pre-svezzamento, nei gruppi in cui la dieta era supplementata con Cr, l'efficienza alimentare, il peso corporeo al momento dello svezzamento e la circonferenza cardiaca aumentavano mentre i comportamenti orali a fini non-nutritivi tendevano a diminuire. Nella fase post-svezzamento, la supplementazione di Cr è risultata correlata ad una maggiore frequenza dei pasti ma non ad un aumento del tempo dedicato a questi, esitando comunque in un’aumentata assunzione di mangime starter. La supplementazione di Cr nelle fasi pre- e post-svezzamento, aumenta l’assunzione di alimento starter, il peso corporeo finale, l’incremento di peso giornaliero medio e la circonferenza del cuore. Nei vitelli alimentati con DBO e supplementata con Cr, l'aumento della frequenza e della durata della ruminazione ha determinato un aumento complessivo del tempo di ruminazione.

In conclusione, la tipologia di cereale non ha esercitato alcuna influenza sull'assunzione di mangime e sulle prestazioni di crescita; diversamente, la supplementazione di Cr, aumentando la frequenza dei pasti, ha ridotto i comportamenti orali a fini non-nutritivi e aumentato l'assunzione di mangime starter, migliorando così le prestazioni di crescita.

 

“Grain source and chromium supplementation: effects on feed intake, meal and ruminationpatterns, and growth performance in Holstein dairy calves” Kargar S, et al. Animal. 2018 Oct 29:1-7. doi: 10.1017/S1751731118002793. [Epub ahead of print]


Eleonora Malerba Med Vet PhDstudent

Letto 106 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.