Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6351 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 15 Marzo 2019

Emosiderosi nel lavaggio broncoalveolare di cani e gatti

  • La presenza di emosiderina è molto più comune nel gatto e si osserva in corso di svariati processi patologici
Vota questo articolo
(0 Voti)

emosiderosiGli emosiderofagi possono essere individuati nei campioni ottenuti dal lavaggio broncoalveolare (BAL, bronchoalveolar lavage) e la loro presenza è stata associata ad un ampio range di patologie respiratorie e cardiovascolari sia nel gatto che nell’uomo.

Questo studio retrospettivo ha indagato la presenza di emosiderina nei campioni di BAL di cani e gatti e ha esaminato una potenziale associazione con alcune variabili, quali: segnalamento, segni clinici, patologie trascorse, precedenti aghi aspirati transtoracici, durata della procedura di BAL e interpretazione citologica.

Sono state esaminate le cartelle cliniche di 171 cani e 34 gatti con patologie respiratorie che fossero stati sottoposti al BAL. Sulla base delle caratteristiche citologiche del BAL, i processi patologici sono stati raggruppati in: polmoniti, patologie infiammatorie, neoplasie e vie aeree normali (assenza di processi patologici). L’entità dell’emosiderosi è stata classificata utilizzando uno scoring semi-quantitativo.

La presenza di emosiderina è stata identificata nel 7,6% (13/171) dei campioni prelevati dai cani e nel 52,9% (18/34) dei campioni prelevati dai gatti. Questi ultimi avevano una probabilità 13,33 volte maggiore rispetto ai cani di avere emosiderosi alla citologia del BAL (p<0,001). Nei cani, il rischio di emosiderosi era maggiore nei soggetti con frequenza respiratoria aumentata, in quelli in cui la procedura del BAL era durata più allungo e nei cani che, nella stessa sede, erano stati sottoposti ad aghi aspirati transtoracici. Diversamente, nel gatto, non sono stati identificati specifici fattori di rischio associati alla presenza di emosiderosi polmonare.

Gli autori concludono che l’emosiderosi è un riscontro molto più comune nel BAL dei gatti che dei cani ed è associato ad un’ampia gamma di condizioni patologiche.

 

“Bronchoalveolar lavage hemosiderosis in dogs and cats with respiratory disease” Hooi KS, et al. Vet Clin Pathol. 2019 Jan 18. doi: 10.1111/vcp.12698. [Epub ahead of print]


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 345 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.