Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6496 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 01 Maggio 2019

Telmisartan orale nel trattamento dell’ipertensione felina

  • Sicuro ed efficace nel ridurre, in misura clinicamente rilevante, la pressione arteriosa sistolica dei gatti
Vota questo articolo
(0 Voti)

thumb 92413L’obiettivo di questo studio multicentrico era quello di valutare la sicurezza e l’efficacia di una soluzione orale di telmisartan per il trattamento dell'ipertensione arteriosa sistemica nella specie felina.

Sono stati inclusi gatti di proprietà con pressione arteriosa sistolica indiretta (PASI) di 160-200 mmHg, confermata con misurazioni ripetute. Lo studio prevedeva una fase di efficacia, della durata di 28 giorni, condotta in maniera prospettica, randomizzata, in doppio cieco, controllata con placebo, e una fase di utilizzo prolungato del telmisartan della durata di 154 giorni. I gatti ipertesi sono stati suddivisi, in maniera randomizzata, in 2 gruppi: il gruppo test al quale sono stati somministrati 1,5 mg/kg di telmisartan per via orale ogni 12 ore per 14 giorni, seguiti da 2 mg/kg ogni 24 ore per via orale; nel gruppo controllo è stato somministrato un volume equivalente di placebo. La PASI è stata misurata ai giorni 0, 14 e 28. La variazione della PASI rispetto al valore basale è stata calcolata ai giorni 14 e 28. Il telmisartan è stato definito efficace qualora avesse determinato una riduzione significativa della PASI rispetto al valore basale al giorno 14, e qualora questa riduzione fosse stata clinicamente rilevante (> 20 mmHg) al giorno 28.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 528 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.