Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6454 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 03 Giugno 2019

Vaccino contraccettivo nelle gatte di colonia

  • Solo nel 30% delle gatte trattate il vaccino ha mostrato un’azione contraccettiva della durata minima di 1 anno
Vota questo articolo
(0 Voti)

111632668 s CroppedIl controllo degli accoppiamenti nelle popolazioni di gatti randagi è un obiettivo globale sia per la salute pubblica quanto per ragioni umane.

Gli obiettivi di questo studio erano quello di quantificare la durata dell’azione contraccettiva di una singola iniezione intramuscolare di un vaccino ormonale (GonaCon) e quello di indagarne la sicurezza in gatte femmine di colonia.

Venti gatte femmine intere sono state trattate con il GonaCon (0,5 ml/gatto) per via intramuscolare, mentre altre 10 gatte sono state trattate con soluzione salina (gruppo controllo). Quattro mesi dopo l'iniezione, tutte le gatte sono state liberate in un ambiente di colonia simulato in presenza di gatti maschi fertili. Le variabili analizzate sono state: in quanto tempo le gatte sono rimaste gravide, la numerosità dei feti e l’incidenza di reazioni nel sito di iniezione del vaccino.

Tutte le gatte del gruppo controllo (n = 10/10) e il 60% (n = 12/20) delle gatte vaccinate sono rimaste gravide entro 4 mesi dall'introduzione dei maschi; in aggiunta, altre due gatte vaccinate (10%) sono rimaste gravide entro 1 anno dal trattamento. La numerosità media dei feti era significativamente inferiore nelle gatte vaccinate rispetto alle gatte del gruppo di controllo. Il concepimento era avvenuto dopo un tempo significativamente più lungo (P = 0,0120) nelle gatte vaccinate (212 giorni) rispetto alle gatte trattate con soluzione salina (127,5 giorni). Le reazioni nel sito di iniezione (dalla presenza di gonfiore alla comparsa di granulomi transitori) sono state osservate nel 45% (n = 9/20) delle gatte vaccinate.

Una singola dose di GonaCon ha esercitato un’azione contraccettiva della durata minima di 1 anno in solo il 30% (n = 6/20) delle gatte trattate. A causa della scarsa efficacia osservata, gli autori ne sconsigliano l’impiego come tecnica contraccettiva nelle gatte di colonia.

 

“Effectiveness of GonaCon as an immunocontraceptive in colony-housed cats” Fischer A, et al. J Feline Med Surg. 2018 Aug;20(8):786-792. doi: 10.1177/1098612X18758549. Epub 2018 Feb 21.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 636 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.