Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6457 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 05 Giugno 2019

Infezione del sito incisionale dopo celiotomia esplorativa nel cavallo

  • Confronto tra 3 diversi tipi di medicazioni sull’incidenza di infezioni del sito chirurgico
Vota questo articolo
(0 Voti)

21 167215L’obiettivo di questo studio prospettico randomizzato controllato era quello di valutare l'incidenza di infezione del sito di incisione chirurgica nei cavalli sottoposti a celiotomia esplorativa per sintomi acuti di dolore addominale (es. colica) medicati usando 3 diversi tipi di trattamento e determinare il rischio di complicanzioni associati a ciascuno di questi.

Lo studio ha incluso 85 cavalli assegnati a 3 gruppi di trattamento: applicazione di un telo di cotone sterile fissato sul sito di incisione tramite 4 o 5 punti con un filo monofilamento non riassorbibile (gruppo 1); applicazione di una medicazione impregnata di poliesametilene biguanide fissata come per il gruppo precedente (gruppo 2); applicazione di una garza sterile e fissata con un drappo adesivo impregnato di iodio (gruppo 3). I dati demografici e clinicopatologici, le variabili intraoperatorie e postoperatorie e lo sviluppo di complicazioni sono stati registrati e confrontati tra i gruppi. Le informazioni relative ai follow-up sono state raccolte 30 e 90 giorni dopo l'intervento. Infine, sono state calcolate l'incidenza e la probabilità di complicazioni incisionali.

Settantacinque cavalli hanno completato lo studio. Il gruppo 3 è stato più frequentemente soggetto ad una dislocazione della medicazione che aveva richiesto la rimozione durante il risveglio dall’anestesia; le medicazioni erano rimaste in situ per una media di 44 e 31 ore rispettivamente nei gruppi 1 e 2. Una essudazione di materiale purulento o sieroematico persistente (indici della presenza di infezione) è stata rilevata in 11 su 75 (15%) cavalli (2/24 nel gruppo 1, 0/26 nel gruppo 2 e 9/25 nel gruppo 3). La probabilità di sviluppare complicazioni nel sito incisionale erano significativamente maggiori per il gruppo 3 rispetto ai gruppi 1 o 2.

I risultati di questo studio suggeriscono che il rischio di infezione dopo celiotomia per il trattamento delle coliche è inferiore per incisioni trattate con teli sterili o medicazioni impregnate di poliesametilene biguanide fissate con suture rispetto che per incisioni coperte con una garza sterile fissata con drappi adesivi impregnati di iodio.

 

“Evaluation of the risk of incisional infection in horses following application of protective dressings after exploratory celiotomy for treatment of colic” Kilcoyne I, et al. J Am Vet Med Assoc. 2019 Jun 15;254(12):1441-1447. doi: 10.2460/javma.254.12.1441.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 165 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.