Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6575 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 19 Giugno 2019

Mirtazapina nei gatti con malattia renale cronica

  • La mirtazapina transdermica è efficace nell’aumentare l’appetito e determinare un incremento ponderale
Vota questo articolo
(0 Voti)

07c259bcd2717442c1eeffc9c4aeca31246da3ebLo scopo di questo studio era quello di valutare le proprietà oressizzanti della mirtazapina transdermica (MTD) nei gatti con malattia renale cronica (CKD, chronic kidney disease).

Sono stati inclusi gatti con CKD in stadio IRIS 2 o 3 stabile, con calo dell'appetito. Lo studio comprendeva una prima prova nella quale 9 gatti con CKD sono stati suddivisi in maniera randomizzata per ricevere il gel di MTD alla concentrazione di 3,75 mg/0,1 ml o un volume equivalente di placebo sulla faccia interna del padiglione auricolare a giorni alterni per 3 settimane; successivamente, dopo un periodo di washout di 4 giorni, i gatti hanno ricevuto il trattamento alternativo per altre 3 settimane. La seconda prova, condotta su 10 gatti con CKD, era strutturata come la precedente ma il gel di MTD aveva una concentrazione di 1,88 mg/0,1 ml. L'esame obiettivo e il profilo biochimico sono stati eseguiti prima e dopo ogni periodo di trattamento e i proprietari dei gatti erano invitati a compilare quotidianamente un diario in cui riportare informazioni relativamente ad appetito, attività e comportamenti alimentari. Le concentrazioni di mirtazapina nel gel transdermico e le concentrazioni sieriche di mirtazapina sono state misurate usando la cromatografia liquida e la spettrometria di massa tandem.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 1005 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.