Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6493 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 28 Giugno 2019

Dissenteria suina

  • I ceppi avirulenti, quali il ceppo D28 e MU1, potrebbero avere un ruolo nella profilassi
Vota questo articolo
(0 Voti)

brachyspira hyodysenteriae digip12 highLa Brachyspira hyodysenteriae è una spirocheta intestinale anaerobica che colonizza l'intestino crasso dei suini causando la cosiddetta dissenteria suina (SD, swine dysentery), ossia una grave colite mucoemorragica. La SD è diffusa a livello mondiale e il suo controllo è ostacolato dalla assenza di vaccini e dall'aumento della resistenza antimicrobica. La caratteristica dei ceppi di B. hyodysenteriae è quella di indurre una beta-emolisi su terreni di agar sangue; si suppone che tale proprietà emolitica contribuisca alla patogenesi della SD.

Recentemente, in Europa e in Australia, sono stati identificati dei ceppi di B. hyodysenteriae dotati di una debole attività emolitica; in particolare, il ceppo D28 isolato in Belgio è stato utilizzato per infettare sperimentalmente i suini ma non è stato in grado di indurre la malattia. Inoltre, i suini infettati col ceppo D28 e successivamente infettati sperimentalmente col ceppo virulento B204, dotato di un potente effetto emolitico, hanno mostrato un ritardo di 2-4 giorni nello sviluppo della SD rispetto ai suini non esposti al ceppo D28.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 139 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.