Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6544 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 01 Luglio 2019

Acalasia dello sfintere esofageo distale nel cane

  • La miotomia con fundoplicatio, associata alla dilatazione meccanica o all’iniezione di tossina botulinica, garantisce un beneficio clinico più duraturo
Vota questo articolo
(0 Voti)

BTAIl megaesofago (ME, megaesophagus) nel cane è una patologia associata ad una prognosi a lungo termine sfavorevole. Nelle persone, l'acalasia dello sfintere esofageo distale (LES, lower esophageal sphincter) è una causa rara di ME; in questi casi, il ME può risolversi a seguito della risoluzione dell’acalasia. Recentemente, anche nella specie canina è stata descritta una sindrome simile all’acalasia dello sfintere esofageo distale (LES-AS, LES achalasia-like syndrome).

L’obiettivo di questo studio retrospettivo era quello di valutare la risposta dei cani con LES-AS alla dilatazione meccanica o all'iniezione di tossina botulinica A (TBA), con o senza miotomia chirurgica e fundoplicatio. Gli autori ipotizzano che i sintomi clinici e le alterazioni evidenziate alle indagini videofluoroscopiche durante l’atto di deglutizione (VFSS) migliorino in seguito alla risoluzione dell'ostruzione funzionale a carico dello LES.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 432 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.